Tag: Filippo Juvarra

Filippo Juvarra (Messina, 7 marzo 1678 – Madrid, 31 gennaio 1736). La sua formazioe come architetto si deve a Carlo Fontana presso il quale studiò a Roma dal quale apprese il filone della tradizione architettonica del Seicento romano più orientato alla linearità e all'organizzazione spaziale in chiave monumentale. Juvarra fu attivo, oltre che a Roma, anche a Messina, Napoli e Lucca. L'ecletticità di Juvarra si nota dai vari ambiti in cui fu attivo: pittura, scultura, architettura e anche scenografia alla corte del veneziano Pietro Ottoboni. Lì diventò anche un vero e proprio uomo di corte raffinato e brillante. Divenne primo architetto di corte a Torino dopo che Vittorio Amedeo II divenne re di Sicilia nel 1713. L'intesa scoccò con il progetto di ampliamento del palazzo reale di Messina richiestogli da Vittorio Amedeo, al quale Juvarra conferì una forte connotazione rappresentativa congruente a quella che il sovrano prefigurava per Torino come capitale del suo Regno. L'obiettivo che accomunava entrambi era quello di qualificare con i segni e i significati architettonici della Romanitas la nuova città capitale, mantenendo tuttavia la continuità con lo sviluppo urbanistico già chiaramente prefigurato e orientato dal programma ideale riflesso nelle incisioni del Theatrum Sabaudiae. Uno dei suoi più famosi progetti fu quello della Basilica di Superga a cui seguirono la ricostruzione della Chiesa di S. Filippo Neri, lo scalone di Palazzo Madama e interventi urbanistici di stampo francese nell'ampliamento occidentale di Torino in corrispondenza dei quartieri militari e contrada di Porta Susina.

See in Map

POIs

In AtlasFor there are more than 14 POIs related to Filippo Juvarra:

Media

In AtlasFor there are more than 111 Media related to Filippo Juvarra:

Disegno di Juvarra per le facciate in Mercato di Porta Palazzo - Piazza Repubblica

Filippo Juvarra arriva a Torino in Il terzo Ampliamento barocco

Fulcro della religiosità torinese in Santuario della Consolata

Gli architetti della chiesa nel corso di due secoli in Chiesa dei Santi Martiri

Gli assi principali si incontrano nel centro amministrativo della città in Il terzo Ampliamento barocco

Gli interventi di Juvarra in Cavallerizza Reale

Gli isolati di Sant'Ignazio e Santa Croce in Via Milano

Grandi architetti per il Santuario in Santuario della Consolata

I due assi portanti: da Porta Susina e da Porta Palazzo in Il terzo Ampliamento barocco

I marmi policromi della chiesa in Chiesa della Santissima Trinità

I nuovi allineamenti della città capitale in Via Milano

I palazzi da reddito settecenteschi in Via Milano

I progetti di fine Settecento per Palazzo Madama in Palazzo Madama

I Quartieri militari di Juvarra, nuovo ingresso in città in Piazza Savoia

I Quartieri militari di Juvarra, nuovo ingresso in città in Quartieri militari

I racconti di Torino Storia: qual'è la vera origine del nome Porta Palazzo? in Via Milano

II fronte di bordo degli edifici di governo in Piazza Castello

Il campanile "nuovo" in Duomo - San Giovanni Battista

Il contraltare del palazzo Paesana sulla piazza Susina in Palazzo Martini di Cigala

Il grandioso progetto di Filippo Juvarra in Palazzo Madama

Il maneggio di Juvarra in Cavallerizza Reale

Il palazzo nel centro del nuovo quartiere in Palazzo Saluzzo Paesana

Il piano di Juvarra per la Zona di Comando in Cavallerizza Reale

Il potere cittadino in Via Milano

Il progetto definitivo in Palazzo dell'ex Arsenale

Il progetto di Alfieri in Palazzo della Curia Maxima

Il progetto di Juvarra in Palazzo dell'ex Arsenale

Il progetto di Juvarra per la Sala d'Armi in Palazzo dell'ex Arsenale

Il progetto juvarriano della piazza in Mercato di Porta Palazzo - Piazza Repubblica

Il quartiere si realizza come da progetto in Il terzo Ampliamento barocco

Il Re incarica Filippo Juvarra in Via Milano

Il ruolo delle sculture in Palazzo Madama

Il salone centrale in Villa della Regina

Il secondo progetto di Juvarra in Palazzo dell'ex Arsenale

Il segno qualificante della losanga in Via Milano

Il segno qualificante della losanga in Il terzo Ampliamento barocco

Il Teatro Regio dietro la quinta in Piazza Castello

Il tessuto medievale e i nuovi palazzi in Piazza Savoia

Juvarra disegna la attuale via Milano in Via Milano

Juvarra il cinese in Palazzo Reale

l Quartieri Militari: la nuova porta accoglie chi arriva da fuori città in Il terzo Ampliamento barocco

L' altare di Juvarra in Chiesa dei Santi Martiri

L'altare di Juvarra in Santuario della Consolata

L'asse della contrada Dora Grossa nel progetto juvarriano in Il terzo Ampliamento barocco

L'edificio occupa l'intero isolato in Palazzo della Curia Maxima

L'iconografia che istruisce il popolo in Chiesa del Corpus Domini

L'impronta juvarriana nel progetto della città settecentesca in Via Garibaldi

L'ingresso al palazzo in Palazzo Saluzzo Paesana

L'ingresso ovest della città in Quartieri militari

L'interno della chiesa in Basilica Mauriziana

L'intervento di Juvarra in Chiesa della Santissima Trinità

L'intervento di Juvarra in Piazza Savoia

L'organizzazione dell'ospedale in Museo Regionale di Scienze Naturali / Ex Ospedale San Giovanni

L'Università tra Istituzioni del Re e Città in Via Po

La chiesa di San Domenico in Via Milano

La chiesa di Santa Croce in Piazza Carlina (Carlo Emanuele II)

La chiesa di Santa Marta in Chiesa di Santa Marta

La città a fine XVIII secolo in Il terzo Ampliamento barocco

La città a metà del XVIII secolo in Il terzo Ampliamento barocco

La confraternita dedita all'assistenza dei pellegrini in Chiesa della Santissima Trinità

La facciata di Juvarra in Palazzo Madama

La facciata e gli affreschi dell'Ottocento in Basilica Mauriziana

La facciata verso via Po non viene realizzata in Palazzo Madama

La pianta della chiesa simbolo della trinità in Chiesa della Santissima Trinità

La piazza a losanga in Via Milano

La piazza dell'ampliamento occidentale della città in Piazza Savoia

La Porta e la piazza della Vittoria in Via Milano

La porta integrata nella maglia urbana in Quartieri militari

La porta Nord e la contrada di Porta Palazzo in Via Milano

La porta Nord e la contrada di Porta Palazzo in Il terzo Ampliamento barocco

La porta urbana di Juvarra in Mercato di Porta Palazzo - Piazza Repubblica

La riforma dell'accademia in L' Accademia Reale

La scala delle forbici in Palazzo Reale

La scenografia del cortile in Palazzo Martini di Cigala

La strada si allarga e forma una piazzetta in Il terzo Ampliamento barocco

La Villa della Regina in Villa della Regina

La vita dell’architetto Costanzo Michela in Chiesa di Santa Marta

Le contrade di Santa Teresa e di San Filippo in Il primo Ampliamento barocco

Le direttrici principali del progetto in Il terzo Ampliamento barocco

Le trasformazioni medioevali e barocche in Chiesa di San Domenico

Le trasformazioni ottocentesche in Santuario della Consolata

Linee juvarriane in Castello di Montalenghe

Lo Scalone in Palazzo Madama

Luce ed architettura si fondono nel disegno di Juvarra in Chiesa della Madonna del Carmine

Molti architetti per completare il palazzo in Palazzo della Curia Maxima

Nuove fronti sulla strada nuova in Il terzo Ampliamento barocco

Nuovi edifici juvarriani in Via Milano

Palazzo Roero di Guerene in Piazza Carlina (Carlo Emanuele II)

Palazzo Roero di Guerene in Piazza Carlina (Carlo Emanuele II)

Pezzo forte della geometria torinese in Mercato di Porta Palazzo - Piazza Repubblica

Piazza San Carlo in Torino, 1730 ca in Piazza San Carlo

Porta Vittoria: la nuova porta a nord della città in Il terzo Ampliamento barocco

Quasi una struttura "gotica" in Chiesa della Madonna del Carmine

Social Housing nei palazzi juvarriani in Via Milano

Storia della Villa in Villa della Regina

Un anticipo dello stile neoclassico in Palazzo della Curia Maxima

Un cannocchiale prospettico barocco in Via Garibaldi

Un fondale nobile per l'asse urbano in Palazzo Madama

Un imponente palazzo intorno a un cortile in Palazzo dell'ex Arsenale

Un palazzo grandioso per il nuovo titolo reale. in Palazzo Madama

Un palazzo nobiliare e da reddito in Palazzo Martini di Cigala

Un progetto lungo alcuni secoli in Palazzo della Curia Maxima

Un sontuoso barocco per ex voto in Chiesa del Corpus Domini

Un'altra facciata per il Palazzo in Palazzo Reale

Un'architettura militare innovativa in Quartieri militari

Un'architettura tardo barocca in Chiesa della Madonna del Carmine

Una dissimetria abilmente celata in Quartieri militari

Una facciata difficile da raccontare 1 in Palazzo Madama

Una porta monumentale mai realizzata in Quartieri militari

Una seconda Madama a Palazzo in Palazzo Madama

Uno schizzo della scala delle forbici in Palazzo Reale

Uno straordinario progetto ripristinato nel dopoguerra in Chiesa della Madonna del Carmine

Vista aerea di piazza Savoia in Piazza Savoia