Icon of the Category "Urban"Via Roma "Nuova" Torino

Via Roma "Nuova"

The completion of the axis that crosses Piazza S. Carlo from Piazza Castello to Porta Nuova. The triumphal entry of the city for those arriving by train.

The road was built in a century to extend the axis of the first enlargement of the ancient city, from Piazza S.Carlo to Porta Nuova, and then rebuilt with arcades in the 30s of 1900. Today is the showcase of large commercial chains and many important brands. Together with the adjacent streets it is known as the Turin shopping route par excellence.

Information curated by:
Giulietta De Luca, milli paglieri, Staff Landscapefor (2018-2024)

Geographic coordinates:
45.0649° 7.6806°

Open AtlasFor

Media available

Nell'immagine, da google earth, si legge chiaramente l'asse che connette la Stazione ottocentesca al Palazzo Reale.

Pianta settecentesca con i nomi degli isolati. I colori distinguono le tre zone assegnate a diversi soprintendenti per la manutenzione. La Contrada nuova sino a via Santa Teresa è in rosso (la città romana), poi, da piazza S.Carlo, in giallo.

La planimetria della città del Maggi (1834) mostra, in nero, le novità: il compimento del progetto seicentesco del primo ampliamento e l'inizio di quello ottecentesco della Strada del Re (l'attuale corso Vittorio Emanuele II) verso il Po.

immagine di inizio '900 con sullo sfondo la Stazione di Porta Nuova

Cartolina dei primi anni del 1900

Sull'immagine, da Google maps, sono tracciate le strade che dividono gli isolati sei-settecenteschi.

Nella foto gli isolati tra via Arsenale e via Gramsci, nella fase delle fondazioni.

La nuova strada centrale della città diventa in guerra un luogo pericoloso, dove vanno fatte difese non soltanto per i passanti quanto per i negozi.

Architettura / La Via Roma Moderna

Nella cartolina, tra le prime colorate intorno al 1940, la severa e monotona prospettiva centrale viene rinvigorita con l'abbondanza di automobili a tinte vivaci.

Architettura / Il progetto di Piacentini

il II tratto di via Roma in costruzione.

Assonometria del progetto Melis,Molli, Morelli, Dezzuti, De Rege, Bardelli (selezionato ex aequo ma non realizzato). Da notare la perdita di ogni riferimento all'impianto urbano precedente, com le grandi stecche parallele e le torri che segnano l'ingresso

Pianta di progetto dei 5 isolati del II tratto di via Roma, con al centro l'albergo Principi di Piemonte

La parata per l'inaugazione di via Roma alla presenza del Duce

La cartolina, incredibilmente cupa, evidenzia il rigore e l'essenzialità della forma urbana moderna, che viene poi risuscitata dallo scintillio delle luci pubblicitarie, fiorite dopo il 1950 e segno della nuova vitalità commerciale dei centri delle città

License

Share on

Permalink: