La storia passa di qua

Ai primi del 1900 la corte del Vescovile fu scelta come capolinea del Tram che collegava la città con S.Elena, importante soprattutto perchè passava per la stazione feroviaria. Durante la II guerra mondiale il convento fu utilizzato come sede del tribunale e carcere (furono detenuti anche partigiani e, per brevi periodi, ebrei) e nell'ultimo periodo, ospitò i servizi segreti militari nazisti.

Nella foto, l'inaugurazione del tram, 1906.

Share on:
short URL:

License