Icon of the Category "XVI Cent."Castello dei Conti Parella

Castello dei Conti

Il Castello di Parella è un’imponente costruzione rinascimentale edificata su antichi resti medievali e ampliata nel corso dei secoli.

Appartenuto alla famiglia San Martino, alla quale deve il nome, il Castello si articola su tre livelli ed è arricchito da un pregevole parco. L’interno è caratterizzato da magnifiche sale affrescate.

Information curated by:
Federica Beltramo, milli paglieri (2021-2024)

Geographic coordinates:
45.4302° 7.7966°

Open AtlasFor

Address:
40, via Carandini

Tags:
#castello, #giardino, #restauro, #vino, #parco, #borgo.

Media available

Vista satellitare del territorio di Parella con i paesi confinanti; in arancione è indicata la posizione del Castello di Parella; a nord ovest del paese si innalzano i rilievi montuosi dell’Anfiteatro Morenico.

Particolare di una cartografia del territorio di Parella, 1779. Si noti come nella seconda metà del XVIII secolo il Castello avesse completamente perso la funzione di roccaforte, dotandosi anche di giardini alla francese.

Gli esterni del Castello di Parella. L’alta torre medievale svetta sul resto del complesso architettonico.

Il dipinto raffigura il Castello di Parella dopo gli ampliamenti voluti da Alessio I.

Stemma della casata San Martino di Parella.

L’esterno del Castello di Parella con il doppio scalone e la fontana antistante. Furono proprio gli eleganti giardini, oltre agli interni, a fare del Castello una location ideale per ospitare ricevimenti.

La cucina a vista del ristorante “Alessio I”, così chiamato in onore del Conte Alessio I di San Martino. A guidare le cucine del moderno ristorante è un giovane cuoco salernitano che, per una fortunata coincidenza, si chiama Alessio Cerrato.

L' antica vigna, restaurata con le barbatelle di Erbaluce, vitigno autoctono del canavese, per il progetto Vistaterra, ora abbandonato.

La costruzione seicentesca è caratterizzata da una pianta rettangolare sviluppata su tre ali, con altrettanti cortili interni prospicienti vari edifici e attorniati da un parco. Le strutture architettoniche sono caratterizzate dai tipici loggiati canavesani che si aprono verso il cortile, rendendo lo spazio esterno un naturale proseguimento dell’interno. Le sculture, la fontana, gli scaloni e le decorazioni in ferro battuto sono solo alcuni degli elementi che concorrono a definire la gran...

Lo spigolo nord-occidentale del castello, con la sua antica torre. Un armonioso esempio del connubio tra gli stili di diversi secoli

Fotografia della Quadreria. Nei riquadri al centro della volta sono raffigurate scene allegoriche; ai lati un trompe-l’oeil simula un matroneo con logge aperte sull’esterno.

Fotografia del soffitto affrescato nella Sala di Giove.

Fotografia della principale corte interna del Castello. Le pareti sono affrescate con trompe-l'oeil che riproducono le architetture di un loggiato.

Genealogia della Casata San Martino di Parella.

License

Share on

Permalink: