Icon of the Category "Culture/Loisir"Oval Olympic Arena Torino

Oval Olympic Arena

Un innovativo contenitore di eventi, versatile e flessibile: realizzato per le Olimpiadi del 2006, quando ospitò le gare di pattinaggio.

Oggi è riconosciuto come attrezzatura multifunzionale di grande prestigio, in grado di ospitare eventi sportivi, spettacoli, concerti, fiere, esposizioni e mostre. Nonostante sia considerato una espansione funzionale degli spazi espositivi del Lingotto va comunque annoverato tra opere architettoniche contemporanee di maggiore interesse in città.

Information curated by:
Germana Chiusano, Roberta Vozza (2015-2022)

Geographic coordinates:
45.0276° 7.66°

Open AtlasFor

Address:
Via Giacomo Mattè Trucco, 70 I-10126 Torino

Tags:
#architettura, #art-in-the-city, #recenti.

Related POIs:

Media available

Vista dell'Oval e dell'area Lingotto elaborata da Google Earth

Pianta del piano terra e vista esterna

Dai disegni di studio dei telai portanti si evidenzia una organizzazione non semplice della copertura, asimmetrica e di grande luce, ma l'involucro, sia all'interno che all'esterno è assolutamente lineare e non denuncia il complesso sistema strutturale

Vista della pista da pattinaggio

Architettura / Configurazione olimpica

Sezione trasversale della struttura

Uno schizzo che mostra l'idea fondamentale della struttura portante la grande copretura appoggiata ad un complesso telaio tridimensionale.

Nei disegni preparatori è evidente la ricerca di una certa puiizia formale affrontata nonostante la complessità strutturale e impiantistica del fabbricato

Dopo i Giochi, come già previsto in fase di progettazione preliminare, l'edificio è stato riconvertito come spazio multifunzionale, espositivo e suddivisibile in tre sale, utilizzabile in congiunzione con l'adiacente Lingotto Fiere. Tra i vari eventi che ha ospitato: Terra Madre, il Salone del Gusto,Restructura e, sin dall'inizio , Artissima.

Eventi / Artissima 2019

L'Oval del Lingotto ospita Artissima 2019, principale fiera d’arte contemporanea in Italia. Tema di questa ventiseiesima edizione è la dialettica desiderio/censura.

L'illuminazione dello spazio dell'Oval rispetta altissimi livelli standard (TOBO – Torino Olympic Broadcasting Organization) che sono stati richiesti sia per le gare olimpiche sia per le riprese televisive effettuate. In una struttura asimmetrica (il tetto/soffitto è in pendenza) comporta molte difficoltà ad ottenere l'illuminazione uniforme richiesta, con particolari schermature per evitare un fastidioso riflesso dalla pista ghiacciata.

Learn more

Structured Data

Wikidata has structured data about Oval Olympic Arena.
Wikidata logo

License

Share on

Permalink: