Particolari degli interni

Il progetto della sala, di gusto classicheggiante , si deve al bolognese Pelagio Palagi, chiamato dal re Carlo Alberto nella prima metà dell'Ottocento a decorare alcune sale del palazzo. Il soffitto della Sala del Trono, in legno intagliato e dorato, risale alla fase decorativa originaria del Palazzo, nel Seicento. La seduta del re, decorata da teste di leone e dalla corona reale, è circondata da una balaustra lignea settecentesca che separa lo spazio destinato al re da quello dei sudditi.

La Sala del Trono, tra le più sfarzose del palazzo, con decorazioni ed elementi dal XVII al XIX secolo.

Share on:
short URL:

License