Il progetto del nuovo museo

Il progetto, vincitore del concorso nazionale bandito nel 1951, imposta il volume della galleria diagonalmente rispetto al fronte sul corso e ne definisce l’allestimento interno secondo le più avanzate tecniche museografiche. Pianta libera, sapiente uso della luce filtrata e naturale (resa possibile grazie allo sviluppo planimetrico secondo l’asse eliotermico, diagonale rispetto alla maglia ortogonale dell’isolato) e neutralità degli spazi per favorire l’osservazione dell’opera d’arte, sono tra le principali qualità dell’edificio, che si sviluppa in altezza attraverso tre volumi giustapposti. Tra 1989 e 1993 la galleria viene sottoposta a un profondo intervento di ristrutturazione, che muta sensibilmente i caratteri del progetto originario. La cancellata che circonda l’edificio è opera dell’artista Enrico Paolucci.

Events calendar:
Per l'arte

, , .

Share on:
short URL:

License